Comune di Oppeano

Nuova Carta d'Identitą Elettronica, informazioni alla cittadinanza

Pubblicata il 04/12/2017

Dal 04/12/2017 il Comune di Oppeano emette la nuova Carta di Identità Elettronica (CIE) che, secondo le direttive del Ministero dell’Interno, andrà progressivamente a sostituire entro il 2018 il modello cartaceo in tutti i comuni italiani. La nuova CIE è il documento personale che attesta l’identità del cittadino, realizzata in materiale plastico, dalle dimensioni di una carta di credito e dotata di sofisticati elementi di sicurezza secondo i più avanzati standard internazionali. Oltre all’impiego ai fini dell’identificazione, la nuova Carta di identità elettronica potrà essere utilizzata dal cittadino per richiedere una identità digitale sul sistema SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) che consentirà l’accesso ai servizi erogati dalle PP.AA..
Il nuovo documento può essere rilasciato in caso di scadenza, furto/smarrimento  o deterioramento della Carta d’identità cartacea di cui si è in possesso.
Per la richiesta la nuova carta d'identità elettronica (Cie) l’interessato, se cittadino residente o domiciliato nel Comune, deve recarsi personalmente all'Ufficio Anagrafe presso la sede municipale dove verranno richiesti:
  • la tessera sanitaria, per una più veloce acquisizione e verifica dei dati;
  • 1 fototessera recente (a mezzo busto di fronte, sfondo chiaro – caratteristiche uguali a quanto richiesto per il rilascio di passaporto  );
  • la vecchia Carta d'identità scaduta o in scadenza (è possibile chiedere il rinnovo a partire dai 180 giorni prima della scadenza);
  • in caso di richiesta della Cie per smarrimento o furto della precedente carta di identità occorre esibire un altro documento di riconoscimento (documento con fotografia emesso da amministrazione italiana, es. patente di guida, passaporto, tesserino porto d’armi, ecc.), oltre alla denuncia presentata alle forze dell’ordine;
  • indicazione dell’indirizzo dove si desidera ricevere il documento: può essere indicato il proprio indirizzo di residenza, altro indirizzo di domicilio o la sede comunale.
  • Indicazione di eventuale delegato al ritiro del documento (di tale persona devono essere fornite generalità complete e il delegato dovrà esibire un valido documento di riconoscimento al momento del ritiro);
  • Il pagamento di € 22,20.
 
Al momento della richiesta l’Ufficio acquisisce inoltre firma ed impronte digitali del richiedente.
La stampa e la spedizione della CIE sono a cura del Ministero dell’Istituto Poligrafico dello Stato ed il documento arriva entro i 6 giorni lavorativi successivi all’indirizzo indicato dal titolare all’atto della richiesta.
Nel caso di impossibilità del cittadino a presentarsi allo sportello del Comune, a causa di malattia grave o altre motivazioni (reclusione, appartenenza ad ordini di clausura), un suo delegato deve recarsi in Comune con la documentazione attestante l'impossibilità a presentarsi allo sportello. Il delegato deve fornire la carta di identità del titolare o un altro suo documento di riconoscimento, una fototessera ed indicare l'indirizzo di spedizione della CIE e concordare l'appuntamento al domicilio del titolare per completare la procedura.
La scadenza della Cie rimane, come per l’attuale carta d’identità cartacea, di 3 anni per titolari  di età inferiore a 3 anni, di 5 anni per titolari di età compresa tra i 3  e i 18 anni e di 10 anni per i maggiorenni (La data di scadenza coincide con la data del compleanno successivo a quello di scadenza del documento).
Come per il vecchio documento cartaceo la Cie è anche documento equipollente al passaporto ed ha validità per l’espatrio nei paesi dell'Unione Europea ed in altri coi quali esistono appositi.
Nel caso di minori di anni 18 puo’ essere rilasciata con validità all’espatrio previo assenso acquisito da entrambi i genitori o di chi ne fa le veci; il nome di questi ultimi può, su richiesta, essere riportato sul documento valido per espatrio dei minori di anni 14.
Si ricorda che, per disposizioni ministeriali, il rilascio della carta di identità sul vecchio modello cartaceo non sarà più possibile, se non in casi strettamente indicati dal Ministero.
Rimangono comunque valide a tutti gli effetti e fino alla loro naturale scadenza, le carte di identità cartacee già in possesso dei cittadini.
E’ consigliato contattare l’Ufficio Anagrafe (0457139246-233 - demografici@comune.oppeano.vr.it) per richiedere un appuntamento ed ottenere informazioni. Sarà inoltre attivato, appena disponibile, il servizio di prenotazione sul portale del Ministero dell’Interno, dove poter fissare l’appuntamento nelle date ed orari disponibili.
Ulteriori informazioni sulla carta di identità elettronica sono reperibili sul sito http://www.cartaidentita.interno.gov.it
 
 
 
 
 


Facebook Google+ Twitter