Comune di Oppeano

Approvata la variazione del programma triennale delle Opere Pubbliche 2017/19

Pubblicata il 01/09/2017

Previsti efficentamento energetico sede municipale, a Vallese due rotatorie di miglioramento viabilità, a Ca’ degli Oppi lavori in via Ponte Asta e a Villafontana nuovo ponte sul Menago e rotatoria; asfaltature di alcune strade comunali
 
 
Il Consiglio Comunale di sabato 12 agosto scorso ha approvato la variazione al programma triennale delle opere pubbliche 2017/19 tenendo conto della normativa vigente, che prevede l’adeguamento del piano in fasi intermedie. La somma complessiva impegnata nel corrente anno è di € 2.660.450,00.
Per quanto riguarda il capoluogo è stata confermato, con una spesa di € 411.280,00 l’intervento di efficentamento energetico e riqualificazione impiantistica della sede municipale. Nel dettaglio l’intervento mira a ridurre i costi delle bollette e a tutelare l’ambiente; il progetto è stato affidato all’ing. Roby Scardoni e vede anche un contributo regionale da € 329.000,00. Il cantiere consta di tre interventi: sostituzione dell’attuale tetto con bonifica dell’eternit, in un’ottica di attenzione ambientale, successiva installazione di un impianto fotovoltaico sulla copertura dell’edificio; riqualificazione degli impianti termico, di raffreddamento ed elettrico; realizzazione di un cappotto esterno di coibentazione utile a ridurre la dispersione termica.
Tra le opere in programma nel corrente anno, a Vallese, vi è la realizzazione di un’isola rotazionale in via  Bassa. Il costo dell’opera, di grande importanza per la sicurezza viabilistica, è di € 260.000,00; il progetto definitivo-esecutivo vede la realizzazione di una rotatoria in corrispondenza dell’intersezione formata dalle vie Bassa (S.P. n. 44/a “del Vallese”), Salieri e Carducci a Vallese. La Regione dà un contributo di € 130.000,00 . Il progetto prevede un riordino della viabilità di via Bassa, strada che termina con l’immissione in Transpolesana e che ha visto negli anni un aumento dei residenti; la sicurezza della viabilità verrà assicurata da una rotatoria che riorganizzerà in modo funzionale il traffico, sia che esso arrivi da via Bassa in transito verso la “Transpolesana” che dal cavalcavia o dalla laterale via Carducci. I vantaggi di questa soluzione sono la garanzia di una migliore scorrevolezza per i veicoli in transito, oltreché migliori condizioni di sicurezza per i residenti, soprattutto alle fasce deboli di popolazione quali gli anziani. Negli spazi interni alla progettazione verranno inserite aree verdi; l’infrastruttura sarà dotata di tutti gli appositi sottoservizi.
Sempre nella frazione di Vallese è prevista la realizzazione di una rotatoria in corrispondenza dell’uscita S.S. 434 in via Spinetti, in prossimità della ditta Calzedonia; il costo dell’intervento è di € 430.000,00, già concordato con Anas Spa, Ente gestore della Superstrada.
A seguire nel triennale 2017/19 sono stati inseriti per Ca’ degli Oppi lavori di adeguamento viabilistico in via Ponte Asta, al costo di € 770.000,00. Tale cantiere, indispensabile viste la situazione attuale della carreggiata, prevede la messa in sicurezza della viabilità a favore dei cittadini che vi transitano con la realizzazione di una pista ciclabile e della rete fognaria; per i lavori è stato ottenuto un contributo da privati di € 300.000,00 oltre agli oneri fiscali.
Infine nel triennale, con un impegno di spesa di € 655.000,00, viene inserita anche la realizzazione di un nuovo ponte sul fiume Menago e di una rotatoria in via Villafontana (S.P. 2 Pozzo-Bovolone), nell’omonima frazione, all’intersezione con via Crear (S.P. 51) e Ca’ dall’Ora. Nel dettaglio il ponte, sito all’intersezione della S.P. 21 in direzione Isola della Scala, andrà a sostituire l’attuale che sorge a ridosso del vecchio mulino ed ha una sezione ridotta, privo di marciapiedi e pertanto molto pericoloso nel passaggio contemporaneo di più mezzi e per questo causa di parecchi incidenti, come si è potuto evincere dalla cronaca recente. La rotatoria invece servirà a rallentare l’ingente traffico presente, anche pesante, nel centro abitato. Gli interventi sono finanziati quasi totalmente dalla Regione Veneto che contribuisce per € 600.000,00; la rimanenza è così suddivisa: € 22.500,00 da Oppeano, € 22.500,00 da Bovolone ed € 10.000,00 da Isola della Scala, Comune interessato al solo rifacimento del ponte sul fiume Menago.
Infine, nel triennale 2017/19 ma in previsione per il 2017, sono state inserite le asfaltature di alcune strade comunali, per € 134.200,00. Si tratta di interventi di miglioramento della sicurezza stradale nelle vie Dante Alighieri, nel capoluogo; Dante Bertini, a Ca' degli Oppi; del Lavoro e della Libertà, a Mazzantica. La problematica di queste strade è la presenza di buche, che si sono formate nel tempo a causa delle condizioni meteorologiche avverse e l’intenzione dell’Amministrazione è iniziare quanto prima i lavori, per rendere queste strade più sicure prima dell’inverno.
 
 
 

Categorie patrimonio

Facebook Google+ Twitter