Comune di Oppeano

Approvato il bilancio preventivo 2017/19 del Comune di Oppeano

Pubblicata il 04/04/2017

Il Consiglio Comunale di Oppeano  nella seduta del 30/03/2017 ha approvato il Bilancio di previsione 2017/2019, il  documento di programmazione più importante del Comune: in esso infatti vengono annualmente definite le entrate,  la pressione fiscale sui cittadini,  le spese, per effettuare i servizi e realizzare le opere pubbliche previste dal Piano triennale .
Il Bilancio approvato si caratterizza per i seguenti obiettivi prioritari: nessun aumento della pressione fiscale, massima equità del prelievo, sostegno alle imprese locali, interventi sullo stato sociale per tutelare le famiglie in difficoltà a causa della crisi economica, mantenimento della qualità dei servizi sociali, educativi, culturali, realizzazione di un significativo piano degli investimenti per la cura e la manutenzione del territorio.
“Il bilancio preventivo 2017/19 approvato pareggia tra entrate e spese per 11.476.523,23 euro; di questi quasi 6.300.329,00 euro sono destinati alle spese correnti cioè al funzionamento dei servizi, scuole, raccolta rifiuti, sicurezza, servizi sociali, manutenzioni ordinarie degli immobili e strade. “Il bilancio è stato redatto sulla scorta di tre buoni risultati con cui si sta chiudendo il 2016: rispetto degli obiettivi del “pareggio di bilancio”, che ha sostitutivo il Patto di Stabilità, salvaguardia degli equilibri di bilancio e saldo di cassa positivo al 31.12.2016 di € 1.470.851,85 euro”, ha spiegato in sede consiliare l’assessore delegato al bilancio e tributi in sede consiliare Rag. Mara Corsini; “L’iter di redazione del bilancio è stato particolarmente difficoltoso a causa delle incertezze normative e della rilevante riduzione di entrate, in particolare quelle derivanti dallo Stato, che però vanno di pari passo con la volontà dell’Amministrazione di mantenere inalterato il livello dei servizi comunali e gli investimenti, a fronte della rigidità dei bilanci e dei forti vincoli finanziari che gravano sugli Enti locali”.
Il Bilancio ha previsto una serie di investimenti per € 2.110.733,69 nel campo delle opere pubbliche. Le più importanti sono:
- la realizzazione del nuovo ponte sul Menago che va a sostituire l’attuale e pericolante, Bovolone eroga 22.500,00 euro e Isola della Scala 10.000 euro, oltre al contributo regionale di 600.000,00 euro;
- la riqualificazione dell’impiantistica del Municipio per € 411.287,69, finanziata per l’80% da contributo regionale;
- l’isola rotazionale di via Bassa per una spesa complessiva di € 260.000,00;
- l’ampliamento del cimitero di Vallese per una spesa complessiva di € 84.000,00.
Previsti nel bilancio di previsione oneri di urbanizzazione per € 400,000,00 interamente devoluti per spese di investimento e non per spese correnti; da aggiungere poi € 500.000,00 di alienazioni aree, concessioni cimiteriali e contributi PAQUE per € 81.700,00.
“L’Amministrazione comunale vuole garantire alla comunità i servizi essenziali, senza lasciare nulla di intentato, intervenendo in tutti i settori di interesse e pubblica utilità come il diritto allo studio, i servizi sociali, la manutenzione del verde e le iniziative varie, nonché i contributi alle associazioni”, commenta Corsini; “Le spese di parte corrente previste in € 6.300.329,00 euro sono assicurate dalle entrate correnti”.
Particolare attenzione si è avuta nel settore dell’Istruzione e diritto allo studio stanziando complessivamente una somma di € 1.005.913,14 euro per garantire tutti i servizi a 360 gradi dalla mensa scolastica, al trasporto scolastico, asilo nido, borse di studio, fornitura gratuita dei libri, manutenzioni ordinarie degli edifici ecc..
Un altro occhio di riguardo si è avuto per il sostegno sociale concreto alle famiglie oppeanesi quali l’assistenza domiciliare, interventi per soggetti meno abbienti, l’.assistenza anziani, i servizi socio-sanitari , stanziando una spesa di € 818.800,00.
Anche nel settore culturale l’Amministrazione dedica molto impegno con 98.500,00 euro investiti a favore della biblioteca e dei punti prestito, comprensivo di servizio InformaGiovani per l’orientamento dei ragazzi under 18 anni. Stanziati per le politiche giovanili, sport e tempo libero e manutenzioni ordinarie per gli impianti sportivi € 173.000,00.
Anche i settori ambiente, viabilità e sicurezza non sono stati trascurati: sono stati stanziati infatti in bilancio circa 1.125.553,00 euro.
“Purtroppo vi sono ancora molte criticità da risolvere a livello statale, come gli stretti vincoli del pareggio di Bilancio e la quota del gettito IMU che viene trattenuta dallo Stato; nonostante ciò siamo coscienti che l’approvazione di un bilancio di previsione non è un traguardo ma una tappa per creare nuove visioni strategiche per la crescita della Città di Oppeano. Siamo pertanto attenti a cogliere ogni opportunità di sostegno pubblico da affiancare alle nostre risorse per assicurare un elevato livello di servizi sociali ma anche per continuare a investire nella promozione turistica, culturale ed economica; non è superfluo sottolineare che l’indebitamento del Comune si attesta ad una percentuale pari al 5,31%, quando la normativa vigente prevede un massimo del 10%. Nel triennio 2017/19 non sono previsti mutui”, chiosa Corsini; “Il Comune prosegue inoltre nel lavoro di recupero evasione, consapevoli comunque che il cittadino che non paga potrebbe anche essere vittima di un sistema economico che non favorisce le piccole realtà e non sostiene il disagio sociale”.
“Concludo sottolineando che il bilancio comunale è sano e caratterizzato da progetti importanti; si tratta di un 2017 pieno di sfide e l’Amministrazione non si tirerà indietro, ma cercherà anzi di realizzare, seppur tra qualche difficoltà, il futuro di Oppeano e degli oppeanesi”, dice Corsini; “Ringrazio i colleghi della Giunta e del Consiglio e il Sindaco Pierluigi Giaretta, oltre ai dipendenti comunali, per il supporto e il buon rapporto instaurato nel gruppo di lavoro che mi ha permesso di ottenere buoni risultati e far comprendere con facilità gli obiettivi dell’Amministrazione”.


Facebook Google+ Twitter