Regione Veneto

Adottate le Varianti Verdi in Consiglio comunale

Pubblicata il 28/12/2018

Il Consiglio comunale del 18 dicembre ha adottato le varianti verdi per il corrente anno: si tratta di una procedura urbanistica che permette di azzerare la potenzialità edificatoria delle aree pianificate per la costruzione di edifici, sia residenziali che produttivi.
“Il Consiglio ha altresì accolto una decina di istanze, in quanto adeguate, di cittadini che hanno fatto richiesta di poter beneficiare dei contenuti della Legge Regionale n. 4/2015, al fine di togliere la potenzialità edificatoria dei loro terreni”, spiegano il Sindaco Pierluigi Giaretta e il Consigliere comunale delegato all’Urbanistica Filippo Rossini.
Le operazioni di cui alla citata Legge possono tuttavia essere reversibili, nel qual caso la procedura che il privato dovrà intraprendere sarà quella a ritroso, chiedendo il reinserimento, previo pagamento di perequazione urbanistica, delle proprie primitive potenzialità edificatorie.

Categorie ambiente

Facebook Google+ Twitter
torna all'inizio del contenuto