Comune di Oppeano

Rinnovata la convenzione annuale con A.V.O. per i servizi di trasporto sociale

Pubblicata il 03/03/2017
Dal 03/03/2017 al 31/03/2017

Il Consiglio comunale ha rinnovato la convenzione con l’Associazione Volontari Oppeanesi per il trasporto sociale e consegna pasti a domicilio, visto l’esito più che positivo della collaborazione intercorsa. Inoltre A.V.O. intende collaborare col Comune per le attività di supporto domiciliare rivolte alle persone in difficoltà. La convenzione ha durata annuale e prevede un contributo comunale di 20.000,00 euro a favore dell’Associazione, composta da 56 cittadini volontari.
“Nel dettaglio il servizio di trasporto gestito da A.V.O., che utilizza 4 auto comunali, ha il fine di assicurare alle persone prive di mezzi di spostamento o di supporto familiare la possibilità di raggiungere Enti, Istituzioni o altri luoghi pubblici, quali ospedali per visite specialistiche, analisi, terapie continuative, negozi per l’acquisto di generi alimentari. Il servizio di consegna pasti pronti al domicilio, preparati dalla Fondazione Zanetti, vuole essere invece un valido sostegno per quelle persone, anziane o disabili, che non sono in grado di provvedere autonomamente o con l’aiuto di familiari alla relativa preparazione. Infine l’ulteriore servizio svolto a favore degli anziani, cioè quello del sostegno a domicilio delle persone in difficoltà, pone particolare attenzione alle persone affette da patologie invalidanti e ai loro familiari per favorire per quanto possibile la permanenza degli stessi al proprio domicilio”, spiega l’assessore delegato al sociale e famiglia Emanuela Bissoli; “Questo ultimo obiettivo è stato perseguito grazie al progetto “A casa insieme a voi”, ed attualmente sta proseguendo con il progetto “Tutti in rete insieme si può”, finanziati entrambi oltre che dal Comune anche dalla Fondazione Cariverona”. Esso prevede interventi a domicilio personalizzati rivolti sia agli anziani affetti da decadimento cognitivo che ai loro familiari. L’obiettivo è quindi sostenere i familiari e potenziare le abilità dell’anziano promuovendone il benessere psico-fisico; è prevista anche la possibilità di partecipare ad alcune attività a Centri Diurni. Per i familiari vengono organizzati incontri mensili di gruppo che hanno la finalità di condividere esperienze e risorse utili a favore dell’anziano.
Nel 2016 l’AVO ha consegnato n. 7.285 pasti ed effettuato n. 1.615 trasporti.
L’Amministrazione coglie l’occasione per ringraziare i volontari AVO del tempo dedicato ai cittadini bisognosi e invita chi volesse diventare socio a contattare direttamente l’associazione ai numeri 388 4281130 – 388 2417422.
Per informazioni sul progetto domiciliare per anziani è altresì possibile contattare il medico di famiglia o l’Assistente Sociale del Comune al n. 045 7139243.
 
 


Categorie sociale

Facebook Google+ Twitter