Comune di Oppeano

Posati venti nuovi cestini per le deiezioni canine, raccoglierle è un gesto di civiltà e rispetto per la comunità

Pubblicata il 20/04/2018

Sono stati posati in questi giorni a Oppeano capoluogo e frazioni venti cestini per la raccolta della deiezioni dei cani. Il costo dell’acquisto è di 5.000,00 euro; i cestini sono stati fortemente voluti dall’Amministrazione comunale su interessamento del Vicesindaco e delegato all’ecologia Luca Ceolaro, al fine di mantenere l’ordine e la pulizia sulle strade e sui marciapiedi.
“La raccomandazione ai proprietari del miglior amico dell’uomo è di utilizzare i nuovi cestini “Dog Toilet” per raccogliere le deiezioni del proprio animale: un gesto di civiltà e di rispetto”, sottolinea il Sindaco Pierluigi Giaretta.
“Si ricorda che, come previsto dalla Legge “Il padrone ha l’obbligo di raccogliere gli escrementi lasciati dal cane per strada portando con sé gli strumenti necessari alla raccolta e allo smaltimento (sacchettino di plastica)”. Ciò sta a significare che la raccolta delle feci non è solamente questione di dovere civico ma è un obbligo giuridico che coinvolge qualsiasi persona sia al momento l’accompagnatore del cane. Le sanzioni applicate possono arrivare fino a 500,00 euro e questa Amministrazione intende applicare il massimo della quota”, sottolinea il Vicesindaco Luca Ceolaro; “D’ora in poi, per i proprietari degli amici a quattro zampe non ci sarà neanche più l’alibi della mancanza dei contenitori per il conferimento delle deiezioni. Si chiede altresì agli stessi cittadini di segnalare i padroni che non raccolgono gli escrementi del proprio cane, nell’ottica di una più tempestiva e precisa possibilità per l’Amministrazione di multare i trasgressori. Perché la raccolta delle feci non è “solo” un dovere ma anche rispetto verso coloro che, proprietari di cani a loro volta, le raccolgono. Va ricordato che le deiezioni possono essere gettate sia in questi appositi cestini “Dog Toilet” che in quelli già presenti nelle vie, senza distinzione: niente più scuse quindi per quei padroni “poco educati” che non le raccolgono. Nonostante gli interventi di pulizia da parte degli operatori esterni comunali per garantire igiene e decoro degli spazi pubblici, quello delle deiezioni canine resta un vero e proprio problema, innanzitutto legato al scarso senso civico. L’auspicio dell’Amministrazione comunale è che la posa dei nuovi contenitori incentivi i padroni a dimostrarsi più educati nei confronti della comunità di Oppeano”, conclude il Vicesindaco Luca Ceolaro.                                                                                             

Categorie ambiente

Facebook Google+ Twitter