Comune di Oppeano

Rinnovata la convenzione con AVO – Associazione Volontari Oppeanesi che svolge servizi di trasporto sociale, consegna pasti caldi a domicilio e vestiti 0-12

Pubblicata il 09/03/2018

Inoltre distribuzione pacchi alimentari e gestione del Centro Sollievo a Vallese; proseguono le attività del progetto Tutti in rete: insieme si può

Il Consiglio comunale del 28 febbraio scorso ha approvato lo schema di convenzione con il gruppo AVO - Associazione Volontari Oppeanesi, per i servizi di trasporto sociale, di consegna pasti caldi a domicilio e di collaborazione alle attività di supporto domiciliare e sociale per l’anno 2018.
In base alla convezione AVO si occuperà ancora, come già accade da alcuni anni, dei trasporti sociali, che ricordiamo nel 2017  sono stati circa 1.200; inoltre della consegna dei pasti caldi a domicilio e dei vestiti e materiali di prima necessità per i bambini di età compresa tra 0 e 12 anni. Questo ultimo è un servizio di assistenza alle famiglie che lo necessitano, che si svolge a Vallese, nei locali dell’ex scuola materna Arcobaleno, di fianco alla Chiesa in via Spinetti. L’apertura per il ritiro e la consegna dei vestiti 0-12 anni e materiale per l’infanzia è il mercoledì e venerdì ore 15-17.
I volontari AVO raccolgono: vestiti, carrozzine, lettini, biberon, … che vengono successivamente consegnati alle famiglie oppeanesi che ne necessitano in base alle richieste che riceve. E’ un servizio che Avo svolge fin dalla sua nascita, essenziale per aiutare le famiglie con bambini piccoli che si trovano in difficoltà; inoltre i 56 soci si occupano anche della consegna mensile dei pacchia alimentari.
A Vallese, sempre alla ex materna Arcobaleno di via Spinetti, si svolgono anche le attività del Centro sollievo La Genziana dedicato alle persone che presentano lievi sintomi di decadimento cognitivo. La Genziana è stato aperto nel mese di luglio 2017 e ad oggi ha visto una buona partecipazione di persone. Le attività del centro, previste da una delibera regionale come supporto alla domiciliarità, prevedono attività di stimolazione cognitiva e musicoterapia tenute da professionisti. La Genziana è gestita da volontari AVO che hanno svolto un percorso di formazione e si trova; è aperta il martedì dalle 15,00 alle 17,00 e il giovedì dalle 9,00 alle 11,00.
Inoltre si ricorda che prosegue il progetto Tutti in rete: insieme si può inerente gli interventi a domicilio rivolti alle persone affette da decadimento cognitivo; viene svolto da professionisti con il supporto dei volontari AVO. E’ gestito dai Comuni di Oppeano e Zevio.
Per informazioni sul Centro Sollievo La Genziana e su Tutti in rete: insieme si può è possibile contattare l’assistente sociale dott.ssa laura Bresciani al tel. 045 7139243 o email sociale@comune.oppeano.vr.it

Categorie sociale

Facebook Google+ Twitter