Comune di Oppeano

APPROVATO IL BILANCIO 2018/20

Pubblicata il 07/03/2018

PRIORITÀ PER SICUREZZA, SCUOLA E SOCIALE; PAREGGIO PER 12.889.000,00 € E RISPETTO DEL “PAREGGIO DI BILANCIO”
Mercoledì 26 febbraio è stato approvato in Consiglio Comunale il  Bilancio di Previsione per l’anno 2018/2020 del Comune di Oppeano che prevede per quest’anno 12.889.001,39di entrate e altrettante uscite.
Il Bilancio approvato è probabilmente il più importante di questa consiliatura ed è stato costruito sulla scorta di tre buoni risultati con cui si sta chiudendo  il 2017: rispetto degli obiettivi del “pareggio di bilancio” (che ha sostituito il famigerato Patto di Stabilità), rispetto dell’equilibrio di bilancio, Avanzo e Saldo di cassa positivo a fine anno pari a 2.425.363,50 €
“Nel bilancio è stata posta grande attenzione alla sicurezza  del territorio, al sociale  istruzione e cultura, si  caratterizza inoltre per i seguenti obiettivi prioritari: massimo contenimento possibile della pressione fiscale, massima equità del prelievo, sostegno alle imprese locali, interventi sullo stato sociale per tutelare le famiglie in difficoltà, mantenimento della qualità dei servizi sociali, educativi, culturali”, ha sottolineato l’assessore delegata al bilancio e tributi Mara Corsini; “La realizzazione di un significativo piano degli investimenti per la cura e la manutenzione del territorio è frutto dei tanti investimenti cantierati nei precedenti piani triennali e nell’attuale piano triennale dei lavori pubblici 2018/10 approvato in questa seduta consiliare”.
Nel complesso, per quanto riguarda la tassazione non ci sono stati aumenti ma, in assoluta controtendenza rispetto agli ultimi anni, si registra la riduzione della Tari (tassa sui rifiuti) di un 3,6% medio per il 2018 per le utenze domestiche, mentre per le utenze non domestiche dello 0,6% cui va aggiunto il 10% dell’iva detraibile dall’anno 2018; la tariffa rifiuti è stata istituita con natura di corrispettivo e ciò è stato possibile grazie anche al contributo dei cittadini, che hanno portato la raccolta differenziata al 79% nel 2017. L’obiettivo dell’Amministrazione comunale è ancora più ambizioso: implementare questo risultato, sicuri che con l'impegno di tutti anche questo traguardo sarà raggiunto.
Anche i servizi a carattere socio-culturale (sostegni alla scuola, Biblioteca, Impiantistica sportiva etc.) e il sostegno al mondo del volontariato continuano ad essere assicurati e sono ormai patrimonio dell’intera comunità. Nel settore sociale continueremo a garantire l'impegno sul versante  povertà e a favore delle persone in stato di necessità; per l’istruzione diamo particolare attenzione al sostegno scolastico.
“Le scelte politiche del programma di mandato si riflettono nei numeri del nostro bilancio: le principali spese correnti sono infatti 959.000,00 € per il diritto allo studio e all’istruzione;  107.700,00 € a tutela e valorizzazione dei beni ed attività culturali; 838.300,00 € per i diritti sociale politiche sociali e famiglie ( asilo nido, interventi per la disabilità, per le famiglie, servizi socio sanitari e sociali); 179.000,00 € alle politiche sociali, sport e tempo libero; 144.247,00 € per lo sviluppo sostenibile, la tutela del territorio e dell'ambiente; 523.000,00 € per la viabilità e infrastrutture stradali e 10.000,00 per il sistema della protezione civile. Inoltre grande attenzione viene riservata in questo bilancio alla sicurezza del territorio: sono previsti per la sicurezza circa 100.000,00 €”, aggiunge l’assessore Corsini.
Tutte queste scelte, supportate da un bilancio solido e virtuoso che presenta conti in ordine, hanno avuto il vaglio positivo del revisore dei conti; esse permettono di pagare le imprese e le prestazioni di servizio in un tempo medio di 6.06 giorni, con un livello di indebitamento al di sotto del 5,3%, quando la normativa vigente prevede un massimo del 10%. Altresì nessun mutuo è previsto nel triennio 2018/2020.
Fra le spese per investimenti che il Comune ha in programma per il 2018, troviamo  i lavori di realizzazione di un nuovo ponte sul fiume Menago lungo la SP n. 21 di Villafontana per un importo complessivo di 655.000,00 €, i lavori di realizzazione di un’isola rotazionale lungo via Spinetti in frazione Vallese vicino a all’uscita della Transpolesana in corrispondenza dell’azienda Calzedonia-Intimissimi, per un importo di 430.000,00 €; l’intervento di realizzazione di una rotatoria lungo Via Cadalora a Ca’ degli Oppi per un importo di 548.000.00 € e il grande investimento per la scuola materna di Oppeano: un’infrastruttura importantissima per lo sviluppo complessivo della città di Oppeano, con importo di spesa previsto di 2.705.000,00 €.
Fra gli interventi di minore importo ma di non minore importanza vi sono la manutenzione straordinaria degli impianti sportivi le Fratte per un importo di 49.764,00 uero, la sistemazione del  monumento ai caduti in Vallese per una spesa di 19.500,00 €, l’acquisto di giostrine per i parchi giochi per 12.000,00 €, per abbellire il paese, la manutenzione straordinaria di immobili per una spesa preventiva di 140.000,00 €, nonché lavori di asfaltature per circa 95.000,00 €, interventi vari per la viabilità per 50.000,00 €, lavori di attraversamenti pedonali e per la sicurezza per 180.000,00 €.
Va ricordato che durante il Consiglio Comunale del 28 febbraio scorso è stato approvato anche il Documento Unico di Programmazione per gli anni dal 2018 al 2020. “Il DUP contiene una visione d’insieme delle politiche del Comune e del loro rapporto con le strategie nazionali ed €pee e fornisce una serie di informazioni fondamentali sulla città, sul territorio, sulla struttura e le politiche dell’Ente”, aggiunge il Sindaco Pierluigi Giaretta; “Anche da esso si evince che il bilancio di Oppeano è sano e caratterizzato da progetti importanti”.


Facebook Google+ Twitter